Il sapore della migliore tradizione montana...

La Valsugana è una splendida valle del Trentino che porta con se una ricca cultura enogastronomica, tra le sue molte varietà di prodotti tipici derivanti da una lunga tradizione.

Il territorio riflette le sue caratteristiche nel sapore e nel cuore dei prodotti che produce: la passione per un’alimentazione sana e di qualità, cultura e tradizione e la natura dei bellissimi paesaggi incontaminati.

Come riconoscere i prodotti originari della Valsugana? Attraverso il marchio La Senti la differenza? vengono riconosciuti il principio di filiera corta, il rispetto dell’ambiente e della tradizione autoctona oltre alla rintracciabilità delle materie prime. Le vostre scelte saranno sicuramente facilitate da questo marchio!

Se poi si vuole immergersi a pieno nella tradizione enogastronomica, la valle è attraversata dalla Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, un percorso che fa conoscere e promuove i sapori regionali più tradizionali: vini Trentodoc, prodotti caseari, grappe, e tanto altro…

3 prodotti fondamentali...

PICCOLI FRUTTI

In Valsugana i piccoli frutti quasi un simbolo: mirtilli, lamponi, ribes bianco o rosso, more, e tante altre piccole delizie.

A Sant’Orsola, regno indiscusso delle piccole dolcezze, provengono i molti piccoli cestelli con questi frutti. Non solo frutta fresca, ma anche composte, succhi ed altri derivati.


PARAMPAMPOLI

Classica bevanda tipica proveniente dalla Val Campelle. Il mitico oste del rifugio Cruccolo creò questa miscela segreta (di caffè, grappa, vino e zucchero caramellato), che fa impazzire tutti soprattutto nel periodo invernale.

La classica tazzina e le modalità con cui la bevanda è servita sono state determinanti per crearne il mito e farla diventare simbolo della Valsugana.

La bevanda è tendenzialmente più adatta al periodo invernale, soprattutto durante il periodo dei Mercatini di Natale, ma anche d’estate, magari durante le serate più fresche.


FARINA DELLA VALSUGANA

Se si parla di cultura enogastronomica del Trentino-Alto Adige, uno dei primi prodotti che vanno nominati è sicuramente la polenta. Il giallo agglomerato di farina ed acqua, nella sua semplicità porta la tradizione in tavola, con carni, formaggi, funghi o verdure; è sempre una pietanza molto amata.

In Valsugana, si trovano molte coltivazioni di granoturco Pignolino, la varietà che serve per cucinare la famosa Farina Valsugana (marchio registrato nel 1999).

 
 
 
Obbligatorio
 
Obbligatorio
 
Obbligatorio
 
Obbligatorio
 
  Check-in